Partner

Il progetto è coordinato dal Centro Ceramico e ha come partner CNR-ISTEC (Faenza, RA); i Centri Interdipartimentali di Ricerca Industriale (CIRI) dell’Università di Bologna, CIRI Edilizia e Costruzioni e CIRI Meccanica Avanzata e Materali, NIER Ingegneria S.p.A.
Al progetto partecipano inoltre alcuni tra i più importanti produttori di lastre ceramiche - Gigacer S.p.A. e Panaria Group S.p.A. - e di impianti per la produzione di grandi formati – SACMI s.c.a.r.l. – nonché la società di ingegneria Reverse & Quality s.r.l., esperta in metodi di misura.
La collaborazione di queste aziende, che contribuiscono al progetto anche se non direttamente finanziate come previsto dal bando, permettono il trasferimento tecnologico delle diverse fasi della sperimentazione alla scala industriale.

 

Le attività di promozione e diffusione dei risultati è affidata a Confindustria Emilia Romagna Ricerca e Confindustria Ceramica, che con il loro contributo garantiscono una adeguata valorizzazione dei risultati e ricadute imprenditoriali di elevata qualità sul territorio regionale, nazionale ed internazionale.

Area Riservata